Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Home Page

A Melendugno la Giornata del Microchip gratuito

Data: 06/11/2012 - Ora: 11:08
Categoria: Attualità / Animali
Comune: Melendugno (LE)

Giornata Microchip

Oltre 60 cani hanno usufruito del servizio lo scorso 4 Novembre

Il comune di Melendugno nella persona del sindaco dott.re Marco Marcello Niceta Potì e dell’assessore dott.sa Angelica Petrachi, di concerto con l’Asl Lecce nella persona del dott. Marti e con l’associazione Onlus O.R.A.A (Obiettivo Recupero Animali e Ambiente) rappresentata dalla Dott.ssa Paola Rollo ha indetto e patrocinato il giorno 4 novembre u.s. presso l’ex Mattatoio Comunale, la "Giornata del Microchip Gratuito", alla presenza delle autorità civili e militari locali e dell’educatore cinofilo Sara Vergari nonché di svariate decine di cittadini a quattro zampe con al guinzaglio i loro amici a due perfettamente toelettati.
La manifestazione ha visto, dopo i saluti di rito, l’inserimento dei microchip in oltre 60 cani, che quindi, grazie al contributo economico del comune di Melendugno, e del dott.re Marti esecutore materiale dell’operazione di inserimento, hanno usufruito gratuitamente del servizio reso obbligatorio dall’ordinanza n^194 del 6 agosto 2008, che obbliga l’identificazione e la registrazione presso l’anagrafe canina.
Molto contenti dell’iniziativa, oltre ai nostri amici pelosi che si vedono in questo modo riconosciuto il diritto ad una anagrafe e quindi ad una cittadinanza, i loro proprietari-amici, i componenti dell’ O.R.A.A. e i volontari cinofili, provenienti da San Cesario, Sternatia e Melendugno, che si sono spesi sempre e sempre si spenderanno per portare maggiore qualità di vita nei luoghi frequentati da animali d’affezione.
Un grazie particolare sicuramente ai volontari, senza i quali la sensibilizzazione a queste problematiche sarebbe sicuramente inferiore, se non assente, ma anche ai nostri uomini e donne di governo locale, che con rara lungimiranza, merce oggi assai rara, sostenendo questa spesa hanno messo un freno al triste fenomeno dei cani abbandonati, con ovvie ripercussioni future sul randagismo.
Un esempio di come i soldi, anche nei momenti di crisi, possano essere spesi per il bene della comunità.

Autore: Serena Tarantini

Invia commento

Commenti su questo articolo

Documenti

Link

Risorse correlate

Ultimi video della categoria

Ultime notizie della categoria

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

BitMeeting - Organizza le tue riunioni quaificate on-line

Master ON LINE sui Disturbi del comportamento alimentare e Obesità

Master ON LINE sui Disturbi del comportamento alimentare e Obesità

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Master ON LINE in Scienza dell'Alimentazione e Dietetica Applicata

Banner AIL Salento

Banner AIL Salento

CARLA E ANNACHIARA QUARTA

CARLA E ANNACHIARA QUARTA
NON MI CONNETTO a SOL: